04 (2) (1) (1)_edited.jpg

FIERA Educazione è il primo evento in Italia in cui l’antropologia entra nei contesti educativi per avviare percorsi e azioni comuni di ricerca che, con gli strumenti e i metodi dell’antropologia, trasformino i modi di insegnare e apprendere. 
I protagonisti della ricerca ispireranno, con la loro esperienza, i temi oggetto di riflessione in un convegno internazionale che si terrà a marzo 2022 all’Università di Bologna; risponderanno alle loro domande e coglieranno le loro suggestioni i massimi esperti al mondo di antropologia ed educazione.

Adotto un Antropologo nella mia scuola

Liceo Scientifico e Liceo Artistico G. Marconi Foligno (PG)

Le azioni prevedono interventi nella scuola di antropologhe e antropologi per la diffusione della disciplina sui temi della sostenibilità ambientale, dell’ascolto attivo, dell’economia circolare e della diseguaglianza educativa. Antropologi, personalità scientifiche di rilievo nazionale e internazionale, entrano nelle aule scolastiche per portare ricerche che attiveranno dibattiti, azioni, discussioni. Tali attività formeranno poi la base da cui estrarre domande e riflessioni che saranno poi rivolte e riversate agli stessi autori dei volumi discussi nel corso del convegno internazionale che si terrà a Bologna nel marzo 2022.

Seminare insieme per raccogliere insieme

Istituto Comprensivo T. Valenti Trevi (PG)
Istituto Comprensivo 15 – Fincato Rosani 37100 Verona

La ricerca-azione vede la collaborazione di studenti, antropologi e insegnanti per l’attivazione di un’esperienza ludica e creativa finalizzata alla realizzazione di un gioco collaborativo in ottica interculturale. Il gioco, in maniera simbolica, viene pensato anche per ricollegarsi alla caratteristica che contraddistingue il territorio di Trevi e il suo paesaggio olivato. Si tratta infatti di un gioco dove sarà necessario utilizzare olive e noccioli di olive. 
Il percorso, per avere avvio, prevede la co-progettazione partecipata di laboratori didattici, da parte di docenti e anche di alcuni genitori, nella valorizzazione del curricolo verticale in continuità dal primo al secondo ciclo di istruzione, e come azione ponte fra gruppi eterogenei per fascia di età appartenenti a diverse classi dell’Istituto scolastico.
Il percorso è anche finalizzato, secondo lo spirito di FIERA Educazione, alla formazione docenti nel corso delle azioni educative - un apprendimento on the job per l’acquisizione delle competenze trasversali in ottica interculturale.
Gli incontri, che si svolgeranno da ottobre a fine febbraio 2022, articoleranno attorno al gioco una serie di attività per l’acquisizione di conoscenze e competenze per l’apprendimento permanente. Le conoscenze che di volta in volta si collegheranno all’esperienza ludica riguardano gli ambiti della storia, della geografia, della matematica in ottica interculturale, dell’ambiente e della sua cura, dell’alimentazione e della sostenibilità. Ogni contenuto conoscitivo si lega all’acquisizione di competenze chiave attraverso processi di ascolto attivo e di esperienze collaborative.